empatie/contaminazioni

Hecho en Cuba


Treemonisha

Rete Culturale Cantosospeso propone 
TREEMONISHA
Musica e libretto di  SCOTT JOPLIN
Opera per soli, coro e orchestra in forma di concerto

17 dicembre 2018 , ore 20,30
alla Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame 
Largo Marinai d’Italia 1, Milano 
 
19 dicembre 2018 , ore 20,30
Chiesa Valdese, Via Francesco Sforza 12/a

Martinho Lutero Galati de Oliveira direttore
Civica Orchestra dei fiati di Milano 
Biglietti: 20€
www.cantosospeso.it | info@cantosospeso.it | per info: 340 8766729
 FB cantosospeso choir, Milan, Italy
 

Treemonisha è un capolavoro della musica del Novecento, purtroppo ingiustamente sottovalutata e poco rappresentata. E’un’opera di musica contemporanea che affronta temi ancora oggi di attualità. 
L’autore è il grande Scott Joplin, figlio di uno schiavo liberato. Considerato il re del ragtime, era un eccellente pianista e compositore di più di 600 ragtime e di due opere, una delle quali è Treemonisha, un melodramma in tre atti sullo stile delle opere europee (ouverture, arie, recitativi, cori e balletti) pieno di colori e danze.


Prima Diffusa e festa di fine crowdfunding


Salt. The Marvellous Puppet Show


Loro fanno la differenza... e tu?

LORO FANNO LA “DIFFERENZA”,  E TU?  –Concorso “Pari e… Dispari”-
23-25 novembre 2018
Mezzanino della Stazione Porta Venezia del Passante ferroviario di Milano
 
Cerchi d’Acqua insieme all’artista, Andrea Tarli, realizzatore del murales, si “metteranno all’opera”: l’incontro tra le laboriose mani e il talento di uomo e la caparbietà di donne che ogni giorno si dedicano a combattere la violenza di genere.

La realizzazione del murales è parte del progetto “Pari e…. Dispari” finanziato dal Comune di Milano Direzione Politiche Sociali Area Emergenze Sociali, Diritti e Inclusione.
L’opera è possibile grazie alle amiche e agli amici dell’Associazione Le Belle Arti-Progetto Artepassante e soprattutto R.F.I. (Rete Ferroviaria Italiana), che generosamente concedono il muro all’interno della Stazione. Un luogo pubblico di facile accesso, di passaggio, che vuole essere uno spazio di riflessione e produzione di pensieri.

L'uguaglianza dei diritti e delle opportunità, nella “società degli esseri umani”, non è stata ancora raggiunta. Per cambiare la cultura è necessario l’impegno quotidiano insieme di donne e uomini.
 


Inaugurazione Cascina Casottello


Emoticon - Personale di CARO


Matermundi


Il Luogo Il Momento


The good news: coro gospel


Messa di Gloria


Memorie urbane


Astafuoridilingua


Circus - Mostra fotografica


Indifesa - Arte contro la violenza di genere


Bipersonale Gray+Riva


Artepassante in fabbrica


Differenze - tripersonale


Dinamica del paesaggio


Inaugurazione Serigrafia Experience Lab


Presentazione corsi Alma Rosé


Inaugurazione nuovo spazio "REPART de chi"


Open day: Coro Terza Maggiore


Open day: coro scuola


Misa Criolla - Concerto


Booktowns - Andrea Battaglini


Fabricas


Into the Groove


Doppia esposizione


Macchine desideranti


Photo Storie - Photo di scena


Gazaboi


Prove open Corale Lirica Ambrosiana


Orphée-Dafric


Alma Rosé - laboratorio teatrale estivo


Mostra temporale


Nightmares - Incubi prima del sogno


Personal works

Renewal


Clown Gala II: Appuntamento straordinario


Concerto: Dedicato non solo a Maria


Alessandro Licciardello - personale di pittura


Latitanze fotografiche


Donne in cortile


I Martedì Folk in Scighera - Maggio 2018 (FolkJukeBox!)

 

Martedì 8 maggio dalle 21.30, presso La Scighera,storico locale di Milano legato al circuito dei circoli Arci, si ballerà balfolk;
sono diversi anni che il martedì di ogni mese viene proposto un momento di dj set di danze popolari e in questi mesi è gestito dal collettivo di Balabiott, gruppo di giovani ballerini che si incontrano ogni giovedì sera presso il passante ferroviario di Dateo.
La formula per questo martedì prevederà una serata di FolkJukeBox, ovvero sarà possibile scegliere quale ballo, tra le tante danze popolari disponibili, selezionare.
I dj di Balabiott aiuteranno i ballerini nella selezione, per una serata di balli folk scatenati.


Ronaldo - spettacolo teatrale


Photofestival 2018


280 Blu


Anche se il nostro Maggio...


Dichiarazioni di pace

 

 

Mostra itinerante

DICHIARAZIONI DI PACE

Pittori e poeti contro guerre e violenza

A cura di Giorgio Seveso

 

Promotori:

§  Comitato Artisti e Resistenze dell’ANPI provinciale, Milano

§  Associazione Le Belle Arti, Milano

 

 

Dal 7 ottobre 2017 per tutto l'anno in diverse location di Milano e comuni lombardi

 

Clicca qui per maggiori informazioni


L'arte del Clown

Deep Blue - performance in prima nazionale


Vita e pasqua ortodossa nel Maramures


From foot to head


Pop Vision - Skiri


Mito & Antimito - personale di Pietro Delasco


Travel size


Pasolini, un ricordo


Dopotutto ce la farò - presentazione laboratorio

Sabato 7 aprile 2018 presso gli spazi Artepassante del Lotto 15 di Viafarini verrà presentato il laboratorio esperienziale di ricerca e scoperta "Dopotutto ce la farò", a cura di Marina Evangelista e Federico Bertolasi. 

Il laboratorio nasce dall'esperienza dei suoi curatori nel campo della facilitazione e supporto al benessere e della musica come strumento privilegiato per distendere il corpo e calmare la mente, il fine è di indurre quell'ascolto profondo che conduce ai momenti di realizzazione interiore che sfociano in una trasformazione stabile della personalità dell'utente. Si avvale dell'idea de Il counseling dell'ascolto che ha come oggetto la riflessione sulle potenzialità migliori dell'essere umano e la riformulazione delle emozioni attraverso la riscoperta delle risorse e qualità più raffinate della personalità. La musica, insieme alla parola e al silenzio, diventa la chiave per aprire una porta verso l’amore e la pace interiore.

[continua a leggere]


L'arte oltre la superficie


Un amplesso un po' triste

personale di Giacomo Monza

a cura di Rachele De Franco e Virginia Dal Magro

15 marzo - 15 aprile 2018;

Inaugurazione giovedì 15 marzo alle ore 18.30

spazio SERRA - Stazione di Milano Lancetti

 

Dal 15 marzo al 15 aprile 2018 lo Spazio SERRA di Milano Lancetti presenta la mostra personale "Un amplesso un po' triste" di Giacomo Monza.

 

Sei colonne schiacciate, torchiate e soggiogate dal peso della gravità, «come bloccate da un’eterna condizione di spossatezza» dice Giacomo Monza. Sono stanche, avvizzite. Sono forme nate per essere forti ma, fallendo, finiscono per contorcersi, come in un amplesso un po’ triste, senza cura di sé né dello spazio da loro abitato, come scarti arroventati da una passione pigra e annoiata. Forme nauseate, svilite dalla stessa realtà per cui dovevano innalzarsi a modello. Vivono infelici continuando a consumarsi per non cedere sole. Al centro la settima. Si erge dritta, turgida e forte. Verso il cielo, verde come lo stelo di una futura sequoia.

[continua a leggere]

 


Tutto molto in silenzio


Cinema Lotto 15 - Fabbrica del Vapore


La giostra: torneo di retorica e argomentazione


Rassegna Clown Gala - Collettivo Clown


FOREIGN: Stranieri si nasce o si diventa?


Stage di danza africana tradizionale


Aedicula


Gli altri siamo noi


Ridere - la scintilla del cambiamento


Rassegna Contemporanea-Mente

Intrecci: Immagini e parole di Maria Elena Majani